Patient Support Program: il tassello che completa la terapia

Il #SistemaSanitarioItaliano si trova ad affrontare nuove sfide di qualità delle cure in un quadro di grandi tensioni demografiche, innovazione terapeutica e continua pressione economica.


Il #PatientSupportProgram (PSP) è un programma di assistenza sanitaria realizzato a beneficio del paziente in trattamento con un #farmaco già autorizzato all’immissione in commercio da parte dell’azienda/e farmaceutica/e (ad esempio: servizi telefonici e domiciliari di supporto alla terapia, nutrizionista, servizi di monitoring della terapia anche attraverso attività diagnostiche, ecc.).


I PSP nascono come un tassello per completare la #terapia in un contesto di contenimento dei costi dell’ospedale, di progressione di innovazione terapeutiche e dove la telemedicina e domiciliazione delle cure sono ancora esperienze sporadiche. Di conseguenza, i #PatientSupportProgram mirano a aumentare il coinvolgimento attivo del paziente per migliorare il trattamento, il percorso terapeutico e la qualità della vita


UAF Family è un servizio che mira a ridurre la solitudine degli anziani. Il 43% degli adulti di età superiore ai 60 anni afferma di sentirsi regolarmente solo e 1 anziano su 4 lotta con l'isolamento sociale. Questa mancanza di connessione può avere conseguenze pericolose per la vita e le persone anziane che si sentono regolarmente sole hanno un rischio maggiore del 45% di morire prima dei loro coetanei socialmente connessi.


Perchè il #PSP oggi copre solo il benessere fisico del paziente? Combattere la #solitudine e, quindi il #BenesserePsicologico del paziente, non è un bene prezioso quanto quello fisico?